TOUR IN BASILICATA 
 Natura e Cultura.
8 giorni/7 notti

1° GIORNO:
Arrivo a Napoli, incontro con Ns accompagnatore, trasferimento a Scanzano Jonico/Policoro con nostro autobus. Durante il trasferimento visita del Lago del Pertusillo nella Valle dell’Agri.
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO:
Itinerario della Magna Grecia (costa Jonica) –Metaponto – Policoro e Anglona.

Mattino: Colazione e partenza. Escursione naturalistica nei Calanchi e visita esterna di Craco Vecchia (il paese Fantasma, luogo dove sono stati girati diversi Film). Metaponto, con visita all’area sacra, al quartiere dei ceramisti, alle tavole palatine. Pranzo ristorante /Albergo. Pomeriggio a Tursi. si accede alla cappella ipogea della chiesa di Santa Maria Maggiore per ammirare gli affreschi della cerchia di Simone da Firenze e il pregevole presepe in pietra policroma. Passeggiata nei vicoli della Rabatana, antico quartiere arabo circondato da calanchi argillosi. A pochi chilometri dal paese si visita il santuario di Santa Maria di Anglona, in stile romanico con affreschi del secolo XII. Ore 18.00 rientro in hotel a Policoro, cena e pernotto.

3° GIORNO:
Venosa, il Vulture e i laghi di Monticchio

Mattino: visita con la guida della città di Venosa (citta di Orazio), il castello, l’Abbazia della Trinità, la Cattedrale, al termine della visita degustazione del vino aglianico e dei formaggi tipici presso una azienda vinicola. Pranzo in ristorante. Pomeriggio: Escursione naturalistica sul Vulture ed ai laghi vulcanici di Monticchio. Visita dell’Abazia di San Michele. Oppure visita di Melfi con il Castello di Federico II di Svevia ed il Museo Nazionale. Oppure visita di Castelmezzano centro storico e ruderi del castello Saraceno, situato sulle piccole Dolomiti Lucane. Ore 18.00 Termine escursione e rientro in albergo a Policoro. Cena e pernottamento.

4°GIORNO:
Matera capitale Europea della cultura 2019

Mattina: La giornata sarà interamente dedicata alla visita dei ” Sassi” (Dichiarati patrimonio mondiale dell’umanità, oggi in pieno restauro, rappresentano nei due quartieri il ” Barisano” ed il ” Caveoso”, con le loro numerose testimonianze, una delle più alte forme di Arte presente nel mondo) e alle principali bellezze architettoniche della città. Inoltre si visiterà una tipica casa grotta, una chiesa Bizantina e l’antica cisterna il “Palombaro”. Tempo libero. Ore 13.00 pranzo LIBERO. Pomeriggio: Ore 18.00 trasferimento in albergo a Policoro, cena e pernottamento.

5° GIORNO:
Escursione nel Parco Nazionale del Pollino.

Mattina: prima colazione, sistemazione bagagli. Ore 08.30 partenza per Piano Ruggio. Ore 10.30 Arrivo previsto a Piano Ruggio (1510 mt) e breve sosta presso il Rifugio De Gasperi. Inizio passeggiata a piedi per raggiungere attraverso il canale di Malevento, l’orrido omonimo, posto tra il Timpone della Capanna e la Serra del Prete dove si potranno osservare i Pini loricati e la sottostante pianura di Castrovillari. Per osservare da vicino i Pini loricati, si farà un breve tratto in salita sulla dorsale di Serra del Prete, dove cessa la vegetazione di faggio, per avere un punto di osservazione completo anche sulla catena dell’Orsomarso. Sosta per il pranzo in Rifugio o Baita per consumare il pranzo. Pomeriggio: Visita di Rotonda (sede Ente Parco) il Centro Storico e la “PITA” (culto arboreo unico nel suo genere, “matrimonio degli alberi”). Ore 17.00 trasferimento a Maratea, cena e pernottamento a Maratea.

Nella giornata si osserveranno:

“PIANO RUGGIO”: Vasto altipiano (1510 mt), posto al centro di quattro cime tra le più alte del Parco, rivestite da una forestazione chiusa di faggio. “IL PINO LORICATO”, simbolo del Parco Nazionale, il biotipo, che appartiene alla famiglia delle conifere, assume notevole importanza dal punto di vista botanico. La specie è localizzata alle formazioni calcaree più sterili, solidissima ai venti più impetuosi, ai quali resiste con un poderoso apparato radicale. Continua a sopravvivere laddove cessano le possibilità di vita del faggio.

QUESTA GIORNATA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE IN FUNZIONE DELLE CONDIZIONI METEO.

6° GIORNO:
Itinerario della Magna Grecia (costa Tirrenica).

Mattino: Ore 08.30 Partenza per Rivello, in mattinata visita anche di un Panificio tradizionale con forno a legna (degustazione di Pane, biscotti e Panettoni), visita della cittadina di Rivello, monumento nazionale con le sue chiese bizantine dai rimaneggiamenti Barocchi, visita della Chiesa di S.Nicola con la monumentale scalinata e la facciata in stile barocco Napoletano, il Convento e la chiesa di S.Antonio del XV secolo con il suo portale di arte Catalana, all’interno tele e affreschi dei secoli XVI e XVIII. Ore 13,00 sosta per il pranzo in ristorante; Pomeriggio: Ore 14.30 partenza per Maratea, visita della cittadina, della Basilica Pontificia di San Biagio che conserva le Reliquie di San Biagio, del Cristo Redentore (alto 22 metri a picco sul mare) e panorama sul Golfo di Policastro e meteo permettendo su Stromboli. Ore 20.00 cena e pernottamento a Maratea.

7° GIORNO:
La città Romana di “Grumentum” e la Certosa di San Lorenzo

Mattino: Ore 08.30 Partenza per Grumento, visita scavi e parco archeologico, pranzo in ristorante o agriturismo. Pomeriggio. Trasferimento a Padula con visita alla Certosa di San Lorenzo. Ore 20.00 cena e pernottamento a Maratea.

8° GIORNO:
Sveglia: prima colazione e sistemazione bagagli. Trasferimento a Napoli in autobus e partenza.

Fine dei nostri servizi.