POLLINO TRA NATURA E CULTURA
SOGGIORNO 2 GIORNI – 1 NOTTE

Primo giorno:

Mattino: Partenza dalla propria sede per Civita. Çifti in arbëresh è un comune di 921 abitanti in provincia di Cosenza, in Calabria.
A 450 m s.l.m., all’interno della riserva naturale Gole del Raganello e nel cuore del Parco nazionale del Pollino, è tra le storiche comunità albanesi d’Italia (arbëreshët), non lontana dalle sorelle Ejanina e Frascineto. Il paese del Ponte del Diavolo, per via del suo antico e caratteristico ponte medievale in pietra, situato a strapiombo, sulle strettissime gole del fiume Raganello, i suoi paesaggi sono tra i più particolari della Calabria, che ricordano i panorami d’origine degli albanesi qui insediatosi nel XV secolo per scappare dalle persecuzioni turche. Essa custodisce ancora oggi l’identità e le antiche tradizioni del popolo albanese, come la lingua, il rito religioso e i costumi tradizionali.
Fa parte dei borghi più belli d’Italia e della Bandiera Arancione.
Servizio Navetta su prenotazione per raggiungere il Ponte e le Gole del Raganello.

Pranzo libero.

Pomeriggio: Trasferimento a Frascineto per visitare il museo delle bambole e costume arbëresh .

Il Museo espone una ricca varietà di costumi dell’etnia Arbëreshë. Si presenta diviso in due sezioni: gli albanesi nel Sud Italia e quelli in Albania. Nella prima sezione il museo offre un percorso suddiviso in base alle 7 immigrazioni che si susseguirono in Italia a partire dal 1440-1448 e che coinvolsero i territori di Cosenza, Catanzaro e Crotone, oltre che la Sicilia, il Molise e l’Abruzzo. In tale percorso museale risalta l’arte del ricamo in oro, il numero degli elementi presenti sulle vesti (femminili e maschili, quotidiani e della festa ecc.) e la tipologia di questi elementi (dalle balze, ai veli, ai tulle, al copricapo, alle cinture ecc.). Una piccola sezione è dedicata ad una raccolta di bambole abbigliate con i costumi tradizionali di tutte le comunità albanesi presenti nel Meridione d’Italia. L’esposizione comprende anche alcune fotografie di piccole dimensioni testimonianze della cultura arbereshe, oltre ad icone e piccoli oggetti di artigianato calabrese Ai pezzi esposti inoltre si alternano foto storiche e pezzi di vesti originali dell’etnia albanese. A metà del percorso è esposto il busto dell’eroe nazionale Giorgio Kastriota Scandebeerg (1405-1468). La seconda sezione riguarda la Shqiperia, con le tradizioni albanesi in madre patria in cui si denota l’importanza del ceto sociale e la ricchezza e sfarzosità delle vesti dell’aristocrazia.

Ingresso: € 3.00;

Continuazione del viaggio verso Viggianello (PZ) con sistemazione in hotel.

Viggianello (Vingianieddu in dialetto locale) è un comune di oltre 3.000 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata, situato ai piedi del massiccio del Pollino, nella Valle del Mercure. Nel suo territorio ha origine il fiume Mercure-Lao.
Il 14 dicembre 2014, l’associazione Borghi più belli d’Italia ha conferito al comune lucano l’ambito titolo.

Cena e Pernottamento in hotel.

Secondo giorno:

Mattino: Visita del centro storico e lezione sul culto Arboreo con visita a la “PITU”.

Pranzo in Albergo.

Pomeriggio: Partenza per la propria sede con sosta alle Sorgenti del Mercure.

Secondo una leggenda barbarica, si racconta che una regina barbara di passaggio sulle sponde del Mercure, intenta a dissetarsi alle fonti del fiume, fece cadere l’anello nuziale in acqua. Ordinò così ai suoi fedeli di setacciare in ogni dove il fondo del fiume e quando uno di questi intravede l’anello rispecchiarsi tra le acque, non può che esplodere in un urlo incontenibile di gioia: “Vidi anello”, regina! E la regina poté riprendere felice il cammino non prima di aver battezzato quel luogo in “Vidi anello”.

QUOTA SU RICHIESTA  

La quota comprende
Guide ufficiali del Parco per 2 giorni, pranzi e cene come da programma, bevande durante i pasti pernottamento in alberghi 3 stelle, cena e pranzo in albergo.

La quota non comprende
Ingressi Museo, extra, mance, l’assicurazione e tutto quello non specificato nel programma e nella sezione precedenti.

SUPPLEMENTO SINGOLA euro 20,00